• lunedì , 29 novembre 2021

Che cos’è la propoli e come utilizzarla per godere di importanti benefici?

In questo articolo parleremo di un argomento che può interessare anche i più golosi, in quanto ci occuperemo della propoli, una sostanza naturale ed estremamente gustosa, che può risollevare le sorti di un organismo altamente compromesso.

Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di questo ingrediente e quali usi è possibile farne per ottenere importanti benefici.

Che cos’è la propoli?

La propoli è un prodotto naturale che viene ricavato da un processo particolare messo in atto dalle api bottinatrici.

Essa deriva da una resina che può essere riscontrata nella corteccia di molti alberi, fra cui principalmente betulle e pioppi e che, in seguito all’insalivazione da parte delle api arriva ad assumerepropoli cos'è le caratteristiche per cui tutti la conosciamo.

Anche il colore di questa sostanza non è sempre lo stesso, in quanto questo può variare in base alla quantità di resina contenuta all’interno della stessa, ma anche in merito all’albero che si occupa di raccoglierla.

Nella maggior parte dei casi, il colore della propoli può variare dal giallo al marrone scuro, anche se è molto frequente trovarla con delle sfumature rosse.

Ad ogni modo, si tratta di un composto estremamente benefico e caratterizzato da un aroma molto gradevole.

La composizione della propoli

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, sono molti fattori che concorrono a determinare le varie caratteristiche della propoli, tra cui ad esempio la stagione durante la quale questa viene raccolta, il luogo presso il quale avviene il processo ed il tipo di albero che accoglierà la sostanza.

Nella quasi totalità dei casi, all’interno della propoli sono presenti oli essenziali, sostanze volatili, composti minerali e composti organici, resine, acidi grassi, pollini e cere che, ovviamente, variano in base alla percentuale di composizione.

La propoli è ricca di steroli, vitamine, enzimi minerali, polisaccaridi, aminoacidi e tante altre sostanze che la rendono un prodotto estremamente nutriente anche se a basso impatto calorico, in quanto per 100 grammi di prodotto vengono accreditate solamente 15 kcal.

Quali sono i benefici legati al consumo della propoli?

Consumare la propoli comporta una lunga serie di benefici tra cui:

  • la possibilità di godere di un rimedio completamente naturale in grado di rafforzare un organismo debilitato;
  • la presenza di proprietà antibatteriche in grado di sconfiggere l’azione dei batteri e la loro proliferazione;
  • La capacità di respingere le azioni di funghi e virus:
  • Una grande proprietà immunostimolante in grado di riabilitare le difese immunitarie;
  • – la proprietà di cicatrizzazione in caso di pelle danneggiata;
  • capacità antinfiammatorie e antiossidanti in grado di favorire la guarigione e riavviare la funzionalità cardiovascolare.

In che modo l’uomo può utilizzare la propoli?

Fin dall’antichità l’uomo ha sempre impiegato la propoli per gli usi più disparati.

Nell’antico Egitto, per esempio, essa era impiegata per mummificare i cadaveri, mentre per i greci e i romani era un ottimo metodo per curare le cicatrici.

Alcune popolazioni usano la propoli per combattere la febbre e trattare alcune patologie del cavo orale.

Si tratta inoltre di un ottimo ricostituente soprattutto nei casi in cui si vivano periodi di forte debolezza e affaticamento.

La propoli può essere utilizzata con successo anche per alleviare i disturbi stagionali come il raffreddore, la tosse, l’influenza e per sconfiggere problematiche come la candida e le micosi causate dai funghi.

Alcuni esperti sostengono che la propoli può essere utilizzata per combattere i disturbi metabolici, in quanto riesce a contrastare la presenza dei grassi nel sangue e sconfiggere ogni tipo di infiammazione.

Related Posts

best gaming chair under 100