• giovedì , 18 Agosto 2022

Software gestionali: cosa sono e perché sono indispensabili

Al giorno d’oggi è impossibile coordinare efficacemente le attività aziendali senza il supporto dei sistemi di gestione. Avere un sistema di gestione aziendale aiuta a ottimizzare i processi di produzione, fatturazione e generare report per monitorare l’andamento dell’azienda in modo rapido e tempestivo. Con questi presupposti, nelle prossime righe vedremo insieme cosa sono nel dettaglio i software gestionali come il software Open Go  e perché sono indispensabili.

Software gestionali: cosa sono

Di frequente si pensa in maniera erronea che i software gestionali siano strumenti appannaggio solo delle grandi aziende. In realtà anche le piccole aziende dovrebbero utilizzare un sistema di gestione aziendale, al posto di affidare la loro gestione a fogli di calcolo Excel o Word. Parliamo di programmi sicuramente validi per alcuni compiti, ma per  estrapolare facilmente l’analisi dei dati aggregati dai file si rivelano obsoleti e inadeguati.  Esistono diversi tipi di software di gestione, tra cui:

  • Produzione.  Un sistema di gestione è essenziale per gestire l’offerta e la distribuzione, le informazioni sui clienti, i resi, i prezzi e gli sconti.
  • Per hotel e horeca. Il software di gestione aiuta a registrare i dati su clienti, fornitori e organizzazioni in ogni settore.  
  • Per i negozi. Un gestionale open go è in grado di gestire taglie e colori, quindi tutte le varianti dei prodotti, scorte di magazzino, sconti, prezzi e altro ancora. Semplifica il lavoro e ottimizza la gestione del negozio.
  • Per la fatturazione. Sono sicuramente i gestionali più utilizzati, e consentono di gestire la contabilità nei minimi dettagli. Si tratta di applicativi adatti sia a liberi professionisti, che piccole e grandi imprese. Ogni processo di evasione dell’ordine che si traduce in fatturazione può essere personalizzato in base alle effettive esigenze d’impresa.

Gestionali in cloud: i vantaggi                      

I software gestionali si dividono in due grandi famiglie: on premise e in cloud. I primi richiedono un’installazione a tutti gli effetti sui dispositivi dell’azienda. Questo chiaramente richiede un certo tipo di investimento per l’infrastruttura, ma anche per la sua manutenzione. Un gestionale in cloud invece, non richiede alcuna installazione, perché il programma è ospitato direttamente sui server del provider di servizi. Questo aspetto offre fin da subito un enorme vantaggio.

 A patto di possedere le credenziali infatti, è possibile accedere alla banca dati dell’azienda dovunque ci si trovi, in qualsiasi momento e con ogni dispositivo che disponga di una connessione internet, sia fisso che mobile. Il secondo vantaggio è dato dai minori costi hardware e software da affrontare. L’utilizzo di software gestionali in cloud consente di non dover pagare una macchina per eseguire il software e di non doversi occupare della gestione dei backup dei dati.

I dati dell’azienda quindi, sono al sicuro e sempre disponibili. L’utilizzo di software di gestione in cloud consente di sfruttare i migliori antivirus e firewall, creare copie giornaliere di tutti i dati e di ripristinarli in caso di smarrimento in locale. La protezione dei dati è importante e deve essere sempre una priorità, anche perché eventuali fughe, manomissioni o sottrazioni possono portare a conseguenze economiche davvero rilevanti.

Related Posts

best gaming chair under 100