• giovedì , 20 Giugno 2024

Piattaforme aeree a noleggio senza operatore: cosa è necessario sapere?

Il noleggio è diventato sempre più diffuso in molteplici settori, soprattutto in quello delle piattaforme aeree, che sono diventate essenziali per lavori come l’edilizia, il giardinaggio, la pittura edile, la decorazione, la lattoneria, la segnaletica stradale, il montaggio di illuminazioni e insegne, la manutenzione e l’impiantistica, la carpenteria pesante e leggera, la potatura, la pulizia di tetti e grondaie, la posa di rivestimenti e così via. In tutto questo, il noleggio di piattaforme aeree è diventato un servizio imprescindibile sia per i professionisti che per i privati.

Piattaforme aeree: quante ne esistono

Quando si fa riferimento alla piattaforma aerea, ci si riferisce a un insieme di macchinari che comprende sia piattaforme semoventi che autocarrate, piuttosto che a un singolo dispositivo. Sebbene ciascuno di questi strumenti abbia le sue peculiarità e utilizzi specifici, tutti consentono di raggiungere altezze notevoli, il che garantisce la sicurezza dell’operatore che lavora ad altezze elevate. Ecco quali sono le due piattaforme principali:

Piattaforme aeree autocarrate

Le piattaforme aeree autocarrate sono veicoli composti da un braccio telescopico o articolato montato su un camioncino, disponibili in due categorie principali che richiedono differenti patenti di guida. Queste piattaforme possono raggiungere altezze massime di lavoro che variano da 14 m fino a 100 m. Sono convenienti perché possono essere portate in autonomia e non richiedono mezzi aggiuntivi per il trasporto. Sono principalmente utilizzate per lavori all’esterno.

Piattaforme aeree Semoventi

Le Piattaforme aeree Semoventi sono piattaforme che non hanno bisogno di stabilizzatori grazie alla zavorra di peso, il che le rende differenti dalle altre piattaforme aeree. Possono essere spostate con i comandi della cesta senza la necessità di riposizionarle di volta in volta e il braccio permette di muovere il cestello in ogni direzione.

Piattaforme aeree senza operatore: come si usano

È importante sottolineare che per utilizzare una piattaforma aerea è necessario possedere un apposito patentino. Questa regolamentazione è stabilita dal Decreto legislativo 81/2008, anche conosciuto come Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, e dall’accordo 22/02/2012 della Conferenza stato-regioni, che identificano le piattaforme mobili elevabili come attrezzature che richiedono una formazione e un’abilitazione specifica.

Se non si ha il patentino o un operatore qualificato a disposizione, l’opzione disponibile è quella di noleggiare una piattaforma aerea con operatore incluso. In questo caso, è l’azienda di noleggio piattaforme aeree a Reggio Emilia che fornisce il personale specializzato in grado di gestire la piattaforma in modo sicuro.

È essenziale utilizzare la piattaforma aerea più adatta per lavorare in altezza, poiché questa attività è sempre delicata. Noleggiare una piattaforma aerea consente al cliente di essere supportato da un esperto del settore sia nella scelta della piattaforma più adatta alle sue esigenze sia per tutte le questioni riguardanti il noleggio durante il periodo di utilizzo.

Cavalca Autogru offre un servizio di noleggio di piattaforme aeree, utilizzate per sollevare persone in modo efficiente. Queste piattaforme sono adatte per eseguire lavori di manutenzione per privati o aziende, compresi quelli di tinteggiatura, elettrici e di lattoneria ad altezze significative, grazie alle loro elevate prestazioni.

Related Posts

best gaming chair under 100