• mercoledì , 17 Aprile 2024

Sapone molle di potassio: di cosa si tratta? A cosa serve?

Il sapone molle di potassio è un prodotto che si rivela estremamente utile per chi ha un orto o un giardino e intende trattare al meglio piante e fiori.

È totalmente naturale e biodegradabile e, per questo motivo, viene considerato uno dei migliori antiparassitari naturali, dal momento che agisce contro i più comuni nemici delle piante, tra cui cocciniglia, afidi e acari, quindi difende dalle malattie portate da questi insetti.

Nelle prossime righe vedremo in maniera più approfondita di cosa si tratta e quali sono i suoi utilizzi.

Sapone molle di potassio: cos’è?

Noto anche come sapone molle potassico, si tratta di uno dei prodotti naturali più utilizzati in agricoltura al posto di insetticidi e pesticidi chimici, per contrastare insetti dannosi, parassiti oltre a malattie delle piante come la fumaggine. Il sapone molle di potassio ha una consistenza pastosa ed è composto da un mix di ingredienti biodegradabili. Può essere comprato puro, ma prima dell’utilizzo deve essere diluito creando una soluzione acquosa.

Tra le caratteristiche principali del sapone, ricordiamo che è bagnante e adesivante, e che consente di potenziare le difese naturali delle piante. Viene impiegato in agricoltura convenzionale ma anche in quella biologica, come specificato dal Reg. UE n. 354/2014 All.

Sapone molle di potassio: a cosa serve

Il sapone molle di potassio è un corroborante alcalinizzante, ed è composto da un mix di olio vegetale. Viene usato per disgregare, sciogliere e distaccare i residui organici che gli insetti rilasciano sulle piante. Tra gli esempi più comuni troviamo quello della melata degli afidi che, succhiando la linfa della pianta, sono capaci di rilasciare una sostanza appiccicosa. In aggiunta, è anche in grado di sciogliere le fumaggini e tutti gli altri vari rivestimenti patologici causati dallo sviluppo di funghi che traggono nutrimento dai materiali organici in decomposizione.

Il sapone molle di potassio facilita, inoltre, l’asportazione delle uova di molti insetti, andando a ridurre l’umidità, elemento fondamentale per la formazione di muffa grigia e funghi.

Per quanto concerne la sua funzione insetticida, è estremamente efficace contro afidi, acari, cocciniglia, psilla, cimici, minatori fogliari e mosca bianca. Volendo riassumere, quelle seguenti sono le funzioni principali che il sapone è in grado di svolgere:

  • Ispessisce le foglie.
  • Rende parassiti e insetti più deboli.
  • È capace di soffocare gli insetti adulti.
  • È in grado di sciogliere i residui organici sulle piante rilasciati dagli insetti.
  • Rafforza le naturali difese della pianta
  • Crea un effetto bagnante-adesivante.
  • Contribuisce ad attaccare le miscele sulle foglie trattate.

Ma come si utilizza il sapone molle di potassio? Generalmente, in commercio possiamo trovare confezioni da 1/2 kg o da 1 kg. Il prodotto non deve essere utilizzato puro, ma diluito in questo modo: 1 kg ogni 100 l di acqua ovvero 1 etto per 100 cl di liquido.

L’ideale sarebbe effettuare l’applicazione della miscela 4 volte, con pause di una decina di giorni tra le diverse applicazioni. Usarlo è piuttosto semplice, dal momento che è sufficiente spruzzarlo ricordandosi di mantenere una distanza di circa 20-30 cm dalla pianta, prestando attenzione a coprire bene la superficie fogliare e ad evitare i fiori.

Related Posts

best gaming chair under 100