• venerdì , 18 giugno 2021

Come fare per vendere un veicolo sinistrato

Se si è rimasti coinvolti in un incidente stradale, al seguito del quale la propria auto è rimasta particolarmente danneggiata, è necessario valutare cosa fare del veicolo in pessime condizioni. In genere le soluzioni, sono due: riparare l’auto quando si trova in condizioni ancora accettabili, oppure rottamarla.

Pensare immediatamente alla rottamazione può rivelarsi una scelta non troppo saggia visto che sotto le lamiere dei veicoli possono nascondersi componenti ancora funzionanti e non danneggiati. Bisogna considerare infatti che esiste anche una terza strada percorribile, cioè quella di vendere l’auto sinistrata esattamente nello stato in cui si trova.

Molte persone, infatti, sono interessate a questo tipo di acquisto per poter recuperare dei pezzi che rimangono in buone condizioni anche a seguito dell’incidente, come alcune partiauto sinistrata meccaniche, elettroniche, o elementi della carrozzeria.

C’è da considerare inoltre anche un altro aspetto, ovvero che alcuni pezzi del veicolo possono essere difficili da trovare sul mercato, magari perché sono rari oppure perché non sono acquistabili autonomamente. In questi casi quindi potrebbe essere molto semplice trovare possibili acquirenti in poco tempo.

Individuare gli acquirenti

Se si sceglie, pertanto, di vendere un veicolo sinistrato, la prima cosa da fare è quella di individuare gli acquirenti interessati alla vettura nelle condizioni nella quale si trova.

Per far ciò, si possono utilizzare varie modalità, come ad esempio inserire un annuncio su alcuni social network o siti specializzati di acquisto auto incidentate, avendo cura di descrivere in maniera accurata le condizioni della macchina senza trascurare nessun aspetto.

Altri interessati, sono i rivenditori di automobili, che possono riparare il veicolo incidentato a prezzi molto più bassi rispetto a quelli di mercato, in modo da rimetterlo in vendita e guadagnarci qualcosa.

Questa soluzione è sicuramente quella migliore per chi ha intenzione di vendere velocemente il veicolo senza perdere tempo. Al contrario, è quella meno indicata se si ha intenzione di ricavare qualcosa in più dal proprio veicolo. Spesso, inoltre, i rivenditori mettono in vendita i veicoli incidentati sul mercato estero in modo da poter allargare al massimo i potenziali clienti.

Attenzione alle truffe!

Dopo aver capito dove mettere in vendita il proprio veicolo, è necessario valutare in modo adeguato gli acquirenti che inviano le proposte. Non sempre sono affidabili, ed inoltre potrebbero inoltrare offerte a ribasso che non sempre corrispondono al reale valore della vettura, seppur sinistrata.

Per questo, è sempre consigliabile rivolgersi a persone esperte e farsi aiutare nel calcolo del prezzo di vendita in modo da non svendere ciò che rimane della propria macchina. Inoltre, si può scegliere di accettare il pagamento in contanti oppure tramite assegno, in entrambi i casi è fondamentale rivolgersi ad una banca in grado di accertare la veridicità delle banconote oppure la copertura dell’assegno.

Se è necessario stare attenti a non cadere nelle truffe altrui, è altrettanto importante non ingannare i possibili clienti, anche involontariamente.

Quando si ha intenzione di vendere una macchina incidentata oppure i pezzi che dalla stessa derivano, è necessario sempre essere molto chiari sullo stato di provenienza in modo da permettere ai possibili acquirenti di decidere con maggiore consapevolezza se concludere l’acquisto o no.

Related Posts

best gaming chair under 100