• domenica , 28 novembre 2021

Lamiere coibentate, utilizzo, campi di impiego e prezzo

Le lamiere coibentate sono uno dei tanti strumenti volti a contribuire al risparmio energetico. Quando si parla di lamiere coibentante si parla di pannelli isolanti, andiamo a conoscere da vicino caratteristiche ed utilizzi dei pannelli coibentati.

Lamiere coibentate: cosa sono?

Le lamiere coibentate sono lamiere isolanti impiegate nel settore dell’edilizia nell’ambito dell’isolamento termico. Si tratta di  pannelli particolari che fungono da valida alternativa ai pannelli tradizionali. La differenza con questi ultimi sta nell’elevato isolamento termico ed acustico e nell’ottima resistenza meccanica che offrono i pannelli coibentati. Le lamiere coibentate possono essere considerate una delle migliori innovazioni nel settore edile per quel che concerne le coperture isolanti.

Attraverso l’uso delle lamiere coibentate si garantisce l’isolamento termico ed acustico e si assicura un’elevata resistenza meccanica alle sollecitazioni.

Come sono fatte le lamiere coibentante

Le lamiere coibentate sono composte da un sottile strato di acciaio, il cui spessore cambia in base a quella che è la destinazione finale della lamiera. Sempre a seconda della destinazione d’usolamiere coibentate finale cambiano anche qualità e la tipologia della lamiera.

Sono composte da due lastre metalliche interposte da materiale isolante, hanno un elevato potere isolante sia termico che acustico e sono molto resistenti.

Sono tante e diverse le esigenze e gli usi delle lamiere coibentate, e proprio l’uso e l’esigenza di protezione definiscono i parametri di costruzione delle stesse.

Nella composizione delle lamiere coibentate è di fondamentale importanza la qualità dei materiali impiegati  poiché è proprio la qualità dei materiali a conferire  alle lamiere le prestazioni meccaniche e la durata nel tempo, elementi che nulla hanno da invidiare alle coperture tradizionali.

Tra le tipologie di materiale e di metalli utilizzati per la realizzazione delle  lamiere coibentate ci sono: il rame, che alla resistenza meccanica abbina l’ economicità; lo zinco, che ha un’elevata resistenza all’erosione ed alla corrosione provocata dagli agenti atmosferici; l’alluminio che ha il vantaggio della  resistenza, della durezza e della leggerezza, e che si rivela pertanto adatto alla realizzazione di  diverse tipologie di impieghi.

Grazie all’uso di vernici particolari e di rivestimenti, si ottimizza la durevolezza delle lamiere coibentate.

Campi di impiego delle lamiere coibentate

Le lamiere coibentate vengono generalmente utilizzate per realizzare rivestimenti isolanti ad un ambiente. In tal senso fungono da cappotto termico, volto ad isolare l’immobile termicamente ed acusticamente.

Sono largamente impiegate per coprire i tetti, per realizzare pareti interne ed esterne, per rivestire

pavimenti di edifici privati, commerciali ed industriali.

I risultati in termini di isolamento termico ed acustico variano in base ai  materiali selezionati per la loro realizzazione. Per questo motivo,  per poter scegliere in modo corretto le lamiere coibentate da usare, occorre considerare soprattutto quella che è la loro destinazione d’uso.

Prezzo delle lamiere coibentate

Il costo delle  lamiere coibentate varia in base alla  tipologia del materiale con il quale sono costruite. Nella formulazione del prezzo si deve tenere presente anche la disponibilità dei rivenditori e le eventuali offerte.

Proprio per queste varianti, il costo di una parete isolante realizzata con lamiere coibentate ha un prezzo variabile dai 15 euro fino ai 60 euro al metro quadro.

Related Posts

best gaming chair under 100