• giovedì , 5 agosto 2021

Riparazione parabrezza scheggiato: ecco come fare

Non tutti sanno che una delle parti più delicate di un’automobile è sicuramente il parabrezza, che nonostante possa apparire robusto e resistente è molto spesso soggetto a crepe e scheggiature che, con il passare del tempo, possono comportare la rottura dello stesso.

Se vuoi scoprire come procedere alla riparazione parabrezza scheggiato continua a leggere questa piccola guida e sicuramente troverai dei suggerimenti per dedicarti al ripristino del vetro anteriore della tua automobile.

Il metodo di riparazione fai da te

Uno dei metodi più diffusi e che nella maggior parte dei casi riesce a porre una soluzione immediata al problema, consiste nella riparazione parabrezza scheggiato fai da te.

Questo rimedio può essere considerato una valida soluzione solamente quando il danno da fronteggiare è contenuto o di lieve entità, ovvero quando la crepa o la scheggiatura non sono troppoparabrezza scheggiato grandi e non si trovano lungo il bordo del vetro anteriore.

È altresì importante verificare che la crepa o la scheggiatura, non siano localizzate dalla parte del guidatore, in quanto queste potrebbero avere dei risvolti negativi sulla guida, ostacolando la visuale del guidatore, ragione per la quale si consiglia una riparazione per mano di ditte competenti.

Constatare l’entità dei danni è molto importante, in quanto se il lavoro richiede spese troppo alte, richiedere la sostituzione del parabrezza potrebbe risultare meno costoso che investire in riparazioni superficiali e poco professionali.

Per procedere alla riparazione del parabrezza con il metodo fai da te occorre premunirsi di kit appositi, che attualmente vengono commercializzati da diverse marche.

Solitamente all’interno di ogni kit è possibile trovare della resina e alcuni applicatori dotati di ventose, un dispositivo per eliminare gli eventuali residui di resina, adesivi per la polimerizzazione e perni di pressione.

Per entrare in possesso di questi kit è solitamente richiesta una spesa inferiore ai 40€, anche se il costo finale del prodotto dipende dalla marca che si sceglie e dagli elementi contenuti nella confezione.

Come riparare il parabrezza scheggiato: i passaggi

Riparare il parabrezza scheggiato prevede il rispetto di alcuni passaggi, grazie ai quali sarà possibile ottenere un fantastico risultato.

La resina è un materiale che necessita di calore per scaldarsi e quindi bisogna ricorrere all’utilizzo di una lampada UV oppure affidarsi al sole qualora la giornata lo consentisse.

È indicato inoltre indossare dei guanti per applicare la resina e rimuovere la polvere depositata sul parabrezza, dopodiché sarà sufficiente riempire l’applicatore a ventosa con della resina e collocarlo in corrispondenza della schermatura.

Una volta che la crepa sarà stata completamente riempita bisogna procedere alla fase della polimerizzazione con gli adesivi presenti nel kit, che hanno lo scopo di mantenere la resina in sede fino a quando questa non sarà completamente asciutta (solitamente questo tipo di resina si indurisce nel giro di due ore).

Fatto questo bisognerà solamente rimuovere la resina in eccesso ed eliminare tutti i cerotti utilizzati.

Il tuo parabrezza sarà completamente rimesso a nuovo, privo di crepe e scheggiature che potrebbero comprometterne molto gravemente le caratteristiche e pronto ad accompagnarti ancora in molte altre avventure.

Related Posts

best gaming chair under 100