• domenica , 22 Maggio 2022

Stampare gioielli in 3D: perché conviene?

I gioielli sono dei piccoli accessori che, grazie alla loro bellezza, eleganza e raffinatezza, riescono a completare al meglio ogni tipo di outfit.

Molte volte, infatti, basta davvero poco per rendere un look semplice e banale qualcosa di pregiato e di grande classe.

In commercio le tipologie di gioielli sono davvero numerose poiché, ogni persona può scegliere il modello ed il materiale che meglio appaga le proprie aspettative.

Dall’oro all’argento, dai diamanti alla semplice bigiotteria…ad ognuno il suo insomma! Da un po’di tempo a questa parte però, si sta diffondendo sempre più la gioielleria in 3D. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Cosa si intende per gioielli in 3D?

I gioielli tridimensionali nascono da una tecnica ad alta precisione ed estremamente innovativa.

Solo in questo modo infatti, è possibile dare vita ad un gioiello unico ed inimitabile, caratterizzato da forme particolari e da materiali tutt’altro che comuni.

Per completare l’opera, inoltre, una volta completata la base, è possibile far aderire questa struttura a pietre preziose e monili antichi, ottenendo un gioiello personalizzato e mai banale.

Come si realizzano i gioielli in 3D?

Produrre e realizzare gioielli 3D è molto facile, ma per farlo è necessario avere a disposizione un’apposita tipologia di stampante.

Questa, nota come stampante 3D per gioielli, riesce a garantire risultati dalla qualità sensazionale in tempi relativamente brevi.

Per non parlare della riduzione dei costi legati all’impiego delle materie prime: per produrre questi manufatti è necessario utilizzare delle resine particolari.

La resin for jewerly è un materiale altamente versatile che consente di avere delle basi già pronte sulle quali colare gli altri elementi.

Questa miscela, inoltre, si asciuga molto rapidamente, conferendo stabilità e resistenza ai gioielli confezionati.

Le stampanti per produrre gioielli tridimensionali si stanno diffondendo sempre più, tanto che molte volte è possibile osservarle anche presso istituti scolastici.

Molte scuole hanno infatti deciso di istituire dei veri e propri laboratori di creatività per insegnare agli studenti la passione verso questi hobby e, in base ai dati raccolti, i risultati sono molto positivi.

Non possiamo fare a meno di citare Paride Stella che, proprio grazie a questa possibilità offerta dalla scuola, è riuscito ad affermarsi in questo settore approfondendo gli studi relativi all’arte della stampa in 3D.

Per quali motivi è preferibile acquistare gioielli in 3D?

Molte persone, soprattutto quelle appartenenti a delle vecchie generazioni, tendono a rimanere ferme sul loro pensiero.

Spesso, infatti, si finisce col diffidare di ciò che non si conosce, poiché non si hanno delle valide competenze per giudicare dei prodotti nuovi e mai sperimentati.

Questo è sicuramente uno dei motivi principali per i quali alcune persone pensano che i veri gioielli siano quelli tradizionali, mentre quelli realizzati con una grafica tridimensionale siano nettamente inferiori.

Queste persone però non sanno che la tecnica messa in atto da una stampante 3d non solo consente di realizzare gioielli ben rifiniti e di alta qualità, ma abbatte i tempi di lavorazione e i costi di realizzazione dei prodotti.

La tecnologia usata da questa stampa avviene in ambito del tutto digitale e quindi si ha un valido risparmio per quanto riguarda l’acquisto delle materie prime.

A differenza di quanto si possa pensare inoltre, utilizzare una stampante di questo genere è tutt’altro che difficile, in quanto l’intervento richiesto all’uomo è davvero minimo.

Sarà sufficiente, infatti, seguire tutte le indicazioni e aspettare che sia proprio la stampante a portare a termine il lavoro.

Se sei incuriosito da questo nuovo metodo di produzione, ma temi di non dare abbastanza sfogo alla tua creatività non preoccuparti, in quanto nulla limiterà la tua fantasia.

Utilizzando questo tipo di tecnologie, infatti, potrai perfezionare la tua tecnica senza perdere il tempo dato dal lavoro manuale.

Ciò ti permetterà di produrre più pezzi in un arco di tempo più ristretto e avere a disposizione degli stampi da utilizzare ogni qualvolta ne avrai bisogno.

Quanto costa una stampante per realizzare gioielli in 3D?

Se hai letto questo articolo e sei arrivato fino a questo punto, sei sicuramente interessato all’argomento anche se saranno diversi gli interrogativi a cui vorresti dare una risposta.

In molti, infatti, tendono ad associare tutte le potenzialità di una stampante per gioielli in 3D ad un mezzo costoso e a tratti inaccessibile.

Questo pensiero però non corrisponde in alcun modo alla realtà, in quanto esistono diversi modelli di stampante 3D che possono essere acquistati da tutti senza molti problemi.

Nella maggior parte dei casi, quindi, potrai beneficiare di prodotti ad alta risoluzione che fanno uso di stereolitografia laser, ottenendo gioielli di alta qualità e curati nei più piccoli dettagli.

Anche le caratteristiche della resina hanno sicuramente il loro peso, poiché più questa verrà lavorata in maniera precisa, più sarà possibile beneficiare di stampi e modelli dettagliati sui quali lavorare.

Ovviamente bisogna considerare anche tutti i materiali che servono per produrre i gioielli 3D.

La resina, ad esempio, può essere acquistata in diversi tipi. Solitamente viene preferita la resina fotopolimerica con cera al 20%, un materiale che tollera la fusione della cera e permette di creare delle superfici levigate o dotate di scanalature.

Esiste poi un particolare tipo di resina che può essere impiegato e trattato anche in caso di alta temperatura, in quanto sfrutta il sistema dello stampaggio vulcanizzato.

Se invece preferisci optare per una scelta più delicata, la resina standard è sicuramente la più raccomandata ed economica.

In questo caso la stampante deve sfruttare la tecnica di stampaggio a freddo, elemento che consente di realizzare dettagli estremamente rifiniti nei colori che più si desiderano. La spesa iniziale quindi si aggira intorno ai 3.000€.

La frontiera delle stampanti 3D per gioielli è sicuramente all’inizio delle sue potenzialità, motivo per il quale siamo portati a pensare che il boom di questi manufatti non sia stato ancora raggiunto.

Ad ogni modo, possiamo dichiarare che questa tipologia di gioielli riuscirà a raggiungere col tempo il successo che merita, proprio per la semplicità di realizzazione e per i costi contenuti.

È bene sottolineare inoltre che ogni modello realizzato sarà unico nel suo genere, anche se si potrà fare affidamento su una base pre-realizzata da utilizzare laddove il tempo di posa sia poco.

Related Posts

best gaming chair under 100