• giovedì , 19 ottobre 2017

Ford Focus: dagli inizi fino ai tempi moderni

La Ford Focus è una tra le auto compatte più amate per chi cerca un mezzo dalla guida piacevole.

La Casa americana Ford ormai ha festeggiato i 110 anni di vita, una tappa che segna la sua storia , vista che è un marchio che si è fatto apprezzare anche oltreoceano.

La storia

La Ford fu fondata da Henry Ford insieme ad altri investitori nel 1903.

La prima auto che produsse era la Model A, ma solo con la Model T inizia la vera svolta.

La model T creata nel 1908, fu prodotta in grande serie ed è per questo una delle auto che ha fatto la storia,ne furono prodotte fino al 1927 circa 15 milioni di esemplari, tutto questo grazie alla nascita della catena di montaggio introdotta nel 1913, consentendo l’assemblaggio di un’auto in tempi molto brevi e contribuendo all’espandersi della motorizzazione tra la popolazione americana.

Ma vediamo insieme la storia della Ford Focus, dagli inizi ai tempi moderni:

Prima generazione

Nata nel 1998 per rimpiazzare la storica Ford Escort, la Ford Focus di prima generazione presentava una gamma di motori da 75 fino 215 CV, un design originale e una tenuta di strada ottima, tutto questo le permise anche la conquista del premio Auto dell’Anno del 1999, quando giunse la Ford Focus tre porte e la versione, molto amata station wagon.

Nel 2001 con un restyling estetico vengono anche presentate la sportiva ST170 con un bel motore da 173CV e nel 2002 esce la RS con un motore da 2.0 e 215 CV.

Seconda generazione

Nel 2004 viene presentata al Salone di Parigi, la nuova Ford Focus seconda generazione: molto più ampia e pesante della versione precedente, mostra uno stile più tradizionale ed è disponibile in tre versioni: 3 porte, 5 porte e station wagon.

Nel 2005 la Ford Focus “ST”, viene presentata a Ginevra, la coupé-cabriolet, disegnata da Pininfarina con un tetto rigido ripiegabile e un potente motore 2.5 turbo da 226 CV.

Nel 2007 la versione “ECOnetic” è incentrata sul risparmio carburante permettendo di percorrere 23,3 Km/l ; nel 2008 viene ridisegnata , modificando il frontale, i gruppi ottici, il passaruota viene maggiorato, così come il portellone che viene rivisto, anche gli interni vengono nettamente migliorati, avendo più cura nei dettagli.

Nel 2009 debutta la RS dotata di motore 2.5 tubo da 305 CV ed addirittura nasce nel 2010 la RS 500, solo 500 esemplari con motore 2.5 da ben 350 CV, un modello caratterizzato dalla vernice nera opaca e dall’intercooler e gli scarichi dalle dimensioni maggiorate.

ford-focus-rs-la-storia_470075d71103d52c35c4cce3347718f44a376

Il futuro della Ford Focus

Oggi con la Ford Focus terza serie, vediamo un crescendo di idee che la portano ad essere sempre più allestita e ricca.

Da modelli che montano motori a benzina ad altri turbodiesel, tra questi anche la 1.6 ECOnetic capace di emettere una quantità molto ridotta di anidride carbonica, quindi a basso impatto ambientale, vediamo la nuova Ford Focus, orientarsi ad uno spettro molto ampio di clientela.

Sicuramente vedremo anche la variante della nuova Ford Focus nella versione elettrica, una nuova sportiva e sicuramente anche una bella variante cabriolet.

Related Posts