• lunedì , 30 Gennaio 2023

Lavatoi industriali, le varie tipologie

Più il mondo della cucina si evolve e cresce, grazie a chef stellati e professionisti, più gli arrendamenti e gli strumenti da utilizzare devono necessariamente stare al passo con i tempi: ogni cucina industriale che si rispetti deve avere tutti i comfort necessari e deve anche, però, strizzare da una parte l’occhio all’estetica. Tra gli strumenti più importanti troviamo i lavatoi industriali, fondamentali per completare nel mondo coretto qualsiasi cucina industriale.

Lavatoi industriali, le tipologie

Qual è la funzione principale di un lavatoio industriale? Ovviamente fornisce acqua, ma è anche abbastanza capiente da poter ospitare tutto ciòche ha bisogno di essere messo a bagno, compresi gli attrezzi per cucinare di dimensioni grandi. Ormai oggi giorno troviamo in commercio, in negozi fisici, da cataloghi e online, numerose tipologie di lavatoi industriali, adatte per ogni specifica esigenza ed ogni spazio. Sono disponibili lavatoi di diverse dimensioni, dai più piccoli (500cmx600cm) ai più grandi (1000×600), perfetti per essere posizionati in cucine industriali di più ampia dimensione.

I modelli semplici hanno un singolo lavabo, oppure due. Quansi tutti comunque hanno una base da lavoro annessa o un “gocciolatio” (spesso nei lavatoi aventi dimensioni più grandi).

Poi ci sono quelli che sono inseriti in mobili con scaffalature, ripiani e ante scorrevoli per riporre utensili utili in cucina.

In base alle dimensioni della cucina ovviamente si dovranno fare delle scelte. I lavatoi con due gambe d’appoggio richiedono ovviamente uno spazio inferiore, come quelli a muro. Per ottimizzare il locale, poi, si possono scegliere anche lavatoi ad angolo.

La scelta dell’acciaio inox

Generalmente tutti i lavatoi industriali hanno in comune il materiale: vengono, infatti, realizzati in acciaio inox. Questo consente una facile manutenzione del prodotto essendo super resistente, anticorrosivo, e

semplice da pulire; questo fa sì che l’ambiente di lavoro venga mantenuto sempre igienico. Inoltre l’acciaio inox consente anche che esteticamente ci sia “pulizia nello spazio”, dando l’illusione ottica che ci sia un ordine generale, elemento principale per un luogo di lavoro, che consente di svolgere le proprie mansioni in serenità e professionalità. È bene ricordare che tutte queste caratteristiche sopra elencate devono assolutamente appartenere ad una cucina industriale per rispettare le normative CE e HACCP.

Lavatoi industriali, il prezzo.

Scegliere un lavatoio non è una cosa che si deve prendere sottogamba, anche per il suo prezzo è abbastanza elevato. Questo dipende anche dalla qualità dei materiali, che comunque assicurano un lungo ciclo di vita. Quindi è un investimento.

A seconda della tipologia e dimensione che si seleziona, il prezzo per un lavatoio industriale di ottima qualità oscilla tra i 200 e i 700 euro. E’ sempre possibile trovare l’articolo in promozione. Meglio diffidare invece dell’usato; anche se quasi nuovo, le fasi di smontaggio e nuovo montaggio rischiano sempre di lasciare qualche danno. I lavatoi industriali che si trovano in commercio sono adatti per arredare cucine di ristoranti, bar e mense. Insomma cucina industriali, che non possono lavorare con gli stessi arredi che si trovano nelle case. Nel dubbio, chiedete consiglio a esperti del settore.

Related Posts

best gaming chair under 100