• martedì , 12 novembre 2019

Padelle romane: il tocco irrinunciabile per un’illuminazione romantica

Alcune volte è sufficiente un semplice elemento per dare un tocco in più a tutto l’ambiente, ne sono un chiaro esempio le padelle romane. Belle da vedere e pratiche da utilizzare, sono da sempre utilizzate come sinonimo di bellezza ed eleganza.

Padelle romane per un’illuminazione spettacolare

L’illuminazione, in alcuni casi, rappresenta tutto. Basta davvero poco per trasformare completamente l’aspetto di Padelle romaneuna stanza. Se poi si parla degli spazi esterni, la luce è estremamente importante per spezzare il nero della notte, o semplicemente per dare un tocco elegante all’ambiente.

Fiaccole, lanterne, padelle romane e torce, infatti, diventano tante piccole stelle in grado di illuminare la serata. Se a tutto questo si aggiunge la luce della luna, allora il risultato finale è un paesaggio romantico.

Le padelle romane, ad esempio, sono tanto semplici, quanto eleganti, sono costituite, infatti, da un contenitore circolare, basso e largo, in terracotta, facile da riempire e riutilizzare all’infinito, o in alluminio, riempito di cera e dotato di uno stoppino di dimensioni più grandi rispetto ad una normale candela.

La fiamma, di conseguenza, brucia più forte e brillante che mai, garantendo una maggior resistenza alle brezze d’estate.

La cera, generalmente, non è aromatizzata, ma basta optare per la versione in citronella per unire l’utile al dilettevole, tenendo in questo modo alla larga fastidiosi insetti che potrebbero disturbare le serate all’aperto. Ritenute un rimedio antizanzare per eccellenza, d’altronde, le padelle romane alla citronella sono la soluzione giusta per chi non ama applicare, ad esempio, creme o prodotti antizanzare sulla pelle.

Una serata all’insegna del romanticismo

Il bello delle padelle romane è che possono essere sistemante ovunque si voglia, nel vialetto di ingresso del vostro giardino, oppure sparse sull’erba, come tanti piccoli focolari che interrompono il buio, in ogni caso non potrete non restarne ammaliati. È possibile anche aggiungere delle candele o padelle romane sui tavoli dove servire l’aperitivo, oppure in alto, sui porta vasi e sulle mensole del terrazzo.

Basta poi aggiungere delle altre fiamme, come quelle delle torce da giardino, delle fiaccole e delle lanterne, per dar vita ad un giardino e ad un terrazzo dall’aspetto particolarmente romantico. In fin dei conti, cosa c’è di più suggestivo, in una notte di mezza estate, di un giardino illuminato da fiaccole, torce e candele? Se optate per dei modelli alla citronella, inoltre, riuscirete a tenere lontani dalla vostra tavola zanzare e altri piccoli insetti.

Vista il loro grande impatto visivo, inoltre, non è un caso che le padelle romane vengano utilizzate anche in occasione dei matrimoni. Immaginate un ricevimento serale, con candele, fiaccole e padelle romane lungo il viale o sparse per il giardino, in grado di sembrare tante piccole stelline.

Il risultato finale sarà uno scenario dall’aspetto suggestivo e particolarmente romantico. Un vero e proprio sogno ad occhi aperti, che ogni sposa merita di vivere. Visto l’importanza di un evento come il matrimonio, inoltre, non potete di certo accontentarvi. A tal fine vi suggeriamo di rivolgervi solamente ad aziende e professionisti specializzati nella lavorazione della cera in modo tale da avere la sicurezza di utilizzare solamente prodotti di qualità.

Related Posts