• lunedì , 30 Gennaio 2023

Test antidroga sul lavoro, quando si può fare a sorpresa

Alcune specifiche mansioni richiedono dei controlli antidroga sui lavoratori. E’ infatti dall’ottobre dell’anno 2007 che la Conferenza Unificata Stato-Regioni ha disposto l’obbligo di effettuare dei drug test su tutte quelle categorie di lavoratori che possono provocare rischi per la sicurezza, l’incolumità e la salute di terzi. E’ anche stata disposta una sanzione sul datore di lavoro qualora non segua questo obbligo di legge. Difatti, è fondamentale che sul lavoro vengano eseguiti i droga test se si vuole salvaguardare la sicurezza della comunità in quei lavori ritenuti pericolosi.

Per quali mansioni il test è obbligatorio?

E’ stata prontamente stilata una lista di tutte quelle attività lavorative che rientrano nella cerchia di quelle sottoposte ai drug test obbligatori sono:

  • Le attività in cui si fa uso di di gas tossici, materiali nucleari, esplosivi e fuochi d’artificio;
  • Le attività di trasporto nei quali si svolge la guida di veicoli stradali dove è richiesta una patente di tipo C, D, E. Allo stesso modo rientrano anche i conducenti di treni e veicoli che viaggiano su binari, i controllori e assistenti di volo, il personale aeronautico e navale, mercantile o passeggeri, gli addetti ai pannelli di controllo del movimento nel settore dei trasporti e anche gli addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci;
  • Le attività mediche di qualsiasi tipo;
  • Le attività che nei quali sono assunti addetti e responsabili della produzione, del confezionamento, della detenzione, del trasporto e della vendita di esplosivi.

Quali droghe vengono ricercate nei test?

Il medico del lavoro può effettuare le analisi in vari modi: prelevando le urine, capelli o saliva. Si tratta di test in realtà molto semplici, acquistabili anche su internet: ad esempio i droga test medicina del lavoro. Questi test punteranno a rilevare principalmente solo alcune sostanze specifiche, che sono:

  • Cocaina
  • Eroina
  • Thc – Cannabinoidi (come ad esempio la marijuana )
  • Amfetamina e metamfetamina e loro metaboliti (come ad esempio l’ecstasy)
  • Morfina

Queste sono le sostanze che principalmente vengono ricercate. Alcuni medici o datori di lavoro, però, anche in base alla mansione, potrebbero decidere di andare più a fondo ed effettuare analisi ancora più specifiche.

Drug test a sorpresa

Le categorie di lavoratori che per legge vengono sottoposti a test antidroga sono ben specificate. E’ per questo che, in realtà, non si può parlare di un vero e proprio test antidroga a sorpresa. E’ vero però che i drug test non si fanno con un preavviso, poiché ciò potrebbe compromettere i risultati delle analisi. Il lavoratore quindi non sarà avvertito e non gli sarà comunicata la data precisa dell’esame. Solo in alcuni casi, ci sarà un preavviso, ma di massimo 24 ore. Il lavoratore non potrà rifiutarsi di effettuare il test: nel caso egli dovesse farlo, verrà sottoposto ad una sanzione e gli sarà tolto il posto lavoro. Allo stesso modo sarà sanzionato chi dovesse risultare positivo al test.

Related Posts

best gaming chair under 100